PROTESTE CONTRO L’OUTLET LA REGGIA

18 mila commercianti di Napoli e provincia, rappresentati dalla Federazione Moda Napoli, hanno depositato il ricorso al Tar contro l’outlet “La Reggia” di Marcianise. Troppe le irregolarità individuate, dieci sono infatti gli atti impugnati dai ricorrenti. Per esempio, l’impatto ambientale e il relativo congestionamento del traffico nella zona. O la costruzione dei posti auto nelle aree verdi come “parcheggi a … Continua a leggere

LA TARSU DIVENTA UNA TASSA PROVINCIALE

  Tarsu riscossa e soprattutto gestita non più dai comuni ma dalle province. Questa la sorpresa che il nuovo anno regala alla Campania.  La disposizione  si realizza  nei 5 commi dell’ articolo 11 del decreto legge 195 che chiude, anche se solo sulla carta,  l’emergenza rifiuti. Una sorpresa che ha subito scatenato la rabbia dei sindaci. Con la perdita di … Continua a leggere

Le cattive azioni della PAX BANK

La PAX BANK, banca cattolica tedesca, è stata costretta ad un rapido mea culpa dopo la scoperta, che, tra i suoi investimenti, almeno 1,6 milioni di euro erano stati investiti in cattive azioni, ovvero nelle non molto etiche industrie belliche delle armi e del tabacco. L’Istituto di credito di Colonia, che sul proprio sito afferma di impiegare i risparmi affidati … Continua a leggere

Fanno esplodere il caveau dell’Ikea: ma l’ordigno brucia anche metà dei soldi

 I malviventi hanno incendiato metà del bottino . Danni causati anche alla controsoffittatura   Rapina alla sede Ikea di Afragola, in provincia di Napoli. I ladri hanno tentato di mettere a segno il colpo, la notte scorsa, facendo esplodere un ordigno nel caveau. Dopo aver forzato la porta d’ingresso, i ladri si sono introdotti all’interno e hanno causato l’esplosione: una … Continua a leggere

Veleni nel Mare Nostrum

I risultati del malfunzionamento dei depuratori di Napoli e Caserta sono racchiusi nelle circa cinquecento pagine del dossier relazionato dall’Arpac dopo le recenti analisi effettuate nel Mare Nostrum .   Dal Golfo di Sorrento al litorale Domitio-Flegreo i tratti di acqua pulita si contano sulle dita di una mano. Il nostro mare  è infatti diventato  il deposito finale della maggior … Continua a leggere

Gare truccate, arrestato Guglielmo

Tangenti per il restauro del castello di Baia e dell’Albergo dei Poveri: sempre le stesse ditte L’ex sovrintendente (ora a Caserta) ai domiciliari. Avrebbe comprato una barca con le mazzette. Coinvolti imprenditori e architetti Li hanno pedinati, ne hanno ascoltato le conversazioni per mesi, fino a filmare il via vai di clienti e conoscenti che frequentavano gli uffici del Sovrintendente … Continua a leggere

Scuole inagibili, blitz dell’Asl

Gli ispettori inviati nei plessi su incarico della Procura Presto verifiche a Frattamaggiore Crispano, Frattaminore e S. Antimo   Allarme-scuole: non c’è un solo istituto che meriti di restare aperto nel comprensorio tra Casoria-Arzano-Casavatore perchè in regola con le normative di sicurezza. Gravi e molteplici sono le carenze che interessano, assicurano gli ispettori del dipartimento di prevenzione dell’ex Asl Napoli … Continua a leggere

Ecco gli stipendi dei manager

LA PUBBLICA amministrazione costa, e talvolta costa di più dove non ce lo si aspetta. Il ministero di Renato Brunetta ha pubblicato sul suo sito l’ elenco completo delle società a parziale o totale partecipazione delle pubbliche amministrazioni, e i relativi compensi dei dirigenti che in quelle società operano per il 2008. In Campania il manager più ricco risulta Osvaldo … Continua a leggere

Ospedale di Aversa, mancano i medici ed é a corto di infermieri

SANITA’- Secondo i sanitari del Moscati, a rischio soprattutto il pronto soccorso e l’unità di medicina d’urgenza Lo dicono i medici, lo ripetono i sindacati minaccian­do lo stato di agitazione e forme di protesta: l’ospedale «Moscati» di Aversa soffre di una seria ca­renza di organico. Una mancanza non solo di camici bianchi, ma anche di personale infermieristi­co e di supporto. … Continua a leggere

Rifiuti illegali, sì alla ronda ambientale

Casoria. Per evitare che le periferie si trasformino sempre di più in discariche a cielo aperto il sindaco Stefano Ferrara si affida alle ronde notturne di volontari. Nulla a che vendere con le ronde nere per la vigilanza di Milano, ma solo squadre di persone dell’associazionismo locale pronte a schierarsi a difesa dell’ambiente e della natura e guidate dallo stesso … Continua a leggere