ADUNATA DEI CITTADINI RIBELLI

  

VENERDI 22 MAGGIO ORE 18:30 IN VIA CLANIO  

Manifesto Venerdi 22 maggio.jpg

 A Caivano la lotta di Insorgenza Civile  parte dal luogo che rappresenta il simbolo del fallimento delle istituzioni locali e nazionali: la macelleria piu’ rapinata d’italia.

Nove rapine e due furti subite in pochi anni.

Due anni di lotte e  denunce fatte con coraggio e determinazione.

Dopo aver scritto e chiesto aiuto, invano, a tutti i rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali, lo scorso autunno ha deciso di scrivere al presidente della repubblica Giorgio Napolitano una lettera disperata che nonostante il grosso clamore mediatico, non ha avuto alcuna risposta.

Proprio nei giorni scorsi la signora Fortuna ha ricevuto dall’associazione Famiglia Cerrese di  Milano un premio per il suo coraggio e la sua battaglia civile contro la criminalità. Nulla di tutto questo è arrivato, invece, dal Comune di Caivano ne da quello di Napoli.  

Esasperata dai debiti, frutto delle diverse rapine subite, illusa dalle promesse di una videosorveglianza che non e’ mai arrivata, la signora Fortuna, unita al Comitato Civico Cittadini di Caivano, ha deciso di continuare la sua battaglia senza arrendersi.

Ha deciso di INSORGERE!

 
 
 
 
 
 
 

 

ADUNATA DEI CITTADINI RIBELLIultima modifica: 2009-05-20T14:09:00+02:00da caivanesi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento