Cittadini in alto la testa!

7bfa9e9d01352d42c5ab9aedd352589d.jpgSiamo nati a Caivano, siamo cresciuti a Caivano, vogliamo vivere a Caivano.

Non abbiamo nessuna intenzione di emigrare, qui c’è la nostra storia, le nostre case,i nostri affetti e le nostre famiglie.

Questa è la nostra terra!

Una terra che ogni giorno è tradita, sfruttata ,svenduta, da chi non l’ha mai rispettata né amata.

Siamo stanchi dei politici con le loro ambizioni personali e i loro affari sporchi.Siamo stanchi dei partiti, comitati d’affare che hanno ammazzato la democrazia.Siamo stanchi delle banche e dell’usura bianca dei mutui e delle assicurazioni.Siamo stanchi della disoccupazione, che ci costringe ad emigrare sradicandoci l’esistenza.Siamo stanchi della criminalità, che ci mortifica, ci ammazza, ci impaurisce.

Caivanesi , riprendiamoci la nostra terra, riprendiamoci la coscienza di essere un popolo fiero capace di costruirsi un futuro, un  destino comune!

Riprendiamoci la città! Riprendiamoci le Istituzioni! Riprendiamoci ciò che è nostro!

Dobbiamo organizzarci e costruire  tutto daccapo, perché lo Stato non esiste più, e i politici sono solo squali pronti, per soldi e carriera, a venderci al potere finanziario. Siamo tanti e se saremo uniti nessuno potrà fermarci. Nessuno può fermare il popolo!

Nessuno può fermare la democrazia partecipativa!

                                                 Comitato Civico Cittadini di Caivano

Cittadini in alto la testa!ultima modifica: 2007-10-03T16:10:00+02:00da caivanesi
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Cittadini in alto la testa!

  1. GIUSTO RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO
    DOBBIAMO COMBATTERE PER AVERE I NOSTRI SACROSANTI DIRITTI
    I POLITICI VI VENDONO,CI HANNO GIA VENDUTO
    AIUTIAMOCI TRA DI NOI,CHE QUESTI???????CHI SA CHE FINE CI FANNO FARE , COMITATO NON DISTACCATEVI DA NOI CITTADINI,CAIVANO E UN BEL POPOLO MA SI FA IMBROGLIARE DAI POLITICI,I POLITICI PENSANO SOLO ALLA POLTRONA,CHE POI? NOI STESSI GLIELA OFFRIAMO,FACENDOCI RAGGIRARE

  2. E GIUSTO QUELLO CHE E SUCCESSO AL POVERO TABACCAIO?
    MA DOVE STA IL GOVERNO?MA CHE FINE DOBBIAMO FARE?
    IO MI SONO MEDISIMATO ALLA TRAGEDIA,HO SUBBITO PENSATO UNO DI NOI COME IL POVERO TABBACCAIO,OTTO RAPINE AVUTE ,QUALE GIORNO MI TROVO COSI?O IO O LA MIA FAMIGLIA?I MIEI FIGLI SONO ANCORA PIU IMPAURITI,MI HA DETTO MIA FIGLIA,MAMMA PAPà SI POTEVA TROVARE A TERRA CON UN COLPO QUANDO HANNO SPARATO L’ULTIMA RAPINA?E PIANGEVA
    FACCIAMO QUALCOSA,,,LO STATO DEVE RISPONDERMI NON E GIUTO CHE PER LAVORARE ONESTAMENTE RISCHIAMO LA VITA
    FORTUNA

  3. caivano ha bisogno di cittadini coragiosi
    caivano non puo essere trattato cosi,,se vi unite e piu bello per tutti noi,ma ci vuole il coraggio di tante persone,perci’o fatevi avanti
    unitevi al comitato che ci aiuta a combattere
    ieri un gruppo di garabinieri sapete come mi hanno risposto?sono risposte offensive per caivano,io anche se sono una cittadina aquisita ci tengo molto a questo popolo perche non e un popolo come lo dichiarano,,,,ieri per la 9vesima volta stavano endrando due balordi nel mio negozio,chiamai i carabinieri,e mi risposero signoraaaa che possiamo fare questo e un paese di merda,e a me fa male sentire giudicare caivano cosi,a parte che ci viviamo tutti,ma loro per questo paese di merda come lo giudicano? hanno lo stipendio per starci
    ecco allora non facciamo che oltre la criminalita? si aggiunge anche questo brutto giudizio,collaboriamo tutti in sieme

  4. GIUSTO RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO, ma che cosa? ormai i nostri cari politicanti, arrivisti e spregiudicati alla faccia delle belle parole nella campagna elettorale, “NE VEDREMO DELLE BELLE” qui di bello si vede solo ed esclusivamente il potere economico che si stanno dividendo grazie alle ottime lezioni della giunta precedente.
    L’ IGI.CA ormai diventata veramente un boccone appetibile per papaccioli e compagni di merenda del psi che si stanno prendendo tutto e tutti, alla faccia dei cittadini caivanesi, perchè dovete sapere miei cari chein tempi non spetti furono create società di comodo con dentro teste di legno che ora stanno entrando sul mercato, vedi appalto manutenzione igica, l’ha presa la famiglia alibrico con parenti noti esponenti di traffico di cocaina, molto vicini al consigliere comunale alibrico, si prenderanno l’asub per 4 anni a 700.000.00 mila euro anni per cinque anni sono 3.500.000.00 euro che questi signori intascheranno grazie a queste società che hanno creato e guarda caso ci sarebbe anche una quota sostanziosa di papaccioli all’interno di queste società.
    L’amministrazione scorsa erano criminali politici questi sono veri e propri camorristi, che son partiti da lontano hanno preparato il tutto nei minimi particolari, una vera e propria organizzazione a delinquere, non solo ci sono ancora fiumi di denaro che devono essere investiti, il liquido che detengono fermo chissà in quale nascondiglio per poi entrare nel campo di edilizia, perchè poi si deve investire, svegliatevi ragazzi,
    papaccioli ha fatto le nomine dell’igica a suo piacimento ai suoi compari che poi a trattative private entreranno queste società a pieno titolo sul mercato, perchè non affidano la differenziata agli poperai del bacino assunti per questo?
    perchè devono creare una vera associazione per qualche assunzione clientelare, la mauntenzione del parco verde, delle scuole vedi un pò chi sono o saranno gli assegnatari gli alibrico questo è anche il motivo principale che non si sono mai lamentati durante le marette politiche in questa amministrazione.
    In virtù di tutto questo la nostra amata Caivano è finita,
    potreste pensare chissà quale comunista arrabbiato ha scritto questo vi assicuro che non sono ne comunista ma solo arrabbiato perchè ancora una volta i cittadini caivanesi sono stati presi in giro solo con un cinque dato ai bambini da parte di quel viscido papaccioli, forse anche pedofilo.

Lascia un commento